Comportamento coco mordicchia!!!

ale2000

Utente Registrato
3
0
1
Salve a tutti, sono nuova qui sul blog ma avrei una domanda… ho una cocorita da settembre, me l hanno ceduta come allevata a mano ma solo in questo ultimo periodo (gennaio) sto riuscendo ad avere i primi approcci con lei… se metto il dito vicino alla gabbia è lei la prima ad avvicinarsi, l’unico problema è che mi mordicchia di continuo le dita e ha iniziato a farlo anche abbastanza forte, ma non si lascia toccare… non capisco se è irritata dalla mia presenza oppure vuole solo giocare… aiutatemi!!!
 
significa che lo hai messo in una situazione nella quale sente che è il modo più efficace, o l'unico modo, per farti capire quello che vuole comunicare...tuo pappagallo potrebbe aver iniziato calmo e mite. Poi, dal nulla, è diventato aggressivo, meschino e ostile. prima di beccare un pappagallo segnala, tramite il linguaggio corporeo, che è stressato o a disagio. Hai notato che non segnala sempre prima di beccare????Se in passato hai ignorato questi segnali corporei, e abbiamo continuato ad interagire nello stesso modo con il pappagallo, imparerà che l'unico comportamento per farsi capire è quello delle beccate.⚠️PUÒ ESSERE ANCHE UNA ABITUDINE⚠️anche alcuni miei cocoriti fanno così...A VOLTE mi mordono le dite...non farla diventare abitudine provali a dare da mangiare insalata o mela,ecc...vedrai che funziona😀🥰.
 
Ciao, grazie per la tua risposta… prima di beccare non mi ha mai dato altri segnali, semplicemente si avvicina e inizia a beccare, e se tolgo la mano mi cerca e fa casino per attirare l attenzione…ho provato più volte a dargli da mangiare o anche un giochino per evitare che mi mordesse le dita, ma non ne vuole sapere vuole solo le dita… non voglio che diventi un’abitudine perché fa anche abbastanza male. Non so proprio come fare😢
 
secondo me é un abitudine(purtroppo molto comune)...anche io ho due cocorite un pochino aggressive ma non arrivano a fare certe cose...al massimo mi beccano leggermente le dita.se non ti ha dato segnali prima di beccare é un pappagallo tantissimo aggressivo,mi dispiace per la situazione...So solo dirti di continuare a provare con il cibo,e poi metti una foto del gioco che usi per non farti beccare...se continua la situazione utilizza dei guanti.I SEGNALI SE GIOCA O LO FA PERCHÉ É ARRABBIATO:
Differenzia tra un pappagallo giocoso e aggressivo. Un pappagallo giocherellone che morde e viene trattato come ostile perderà la fiducia nel suo proprietario . Può anche diventare aggressivo a causa del cambiamento di atteggiamento.Il pappagallo principalmente becca per due motivi: Perchè è NERVOSO, o per DIFENDERSI.
Il nervosismo può esser dovuto da vari fattori quali solitudine, assenza di giochi nella gabbia, se lo teniamo sempre in casa senza mai metterlo magari in balcone, o se non lo facciamo mai uscire dalla gabbia. Un pappagallo allevato a mano ha bisogno di tante attenzioni, e comunque è normale che nei primi mesi di vita userà molto il becco, sia per giocare che per mordicchiare.

Allora Osserviamo il pappagallo. Quando è fuori e lo vogliamo mettere dentro, quando ci avviciniamo, se il pappagallo è nervoso emetterà strani versi, le penne del capo si arrufferanno, le pupille si allargheranno e stringeranno velocemente. Siamo a rischio beccata, ed ora parleremo dei comportamenti da non adottare in caso di morso:

La beccata è l’ultimo comportamento che il pappagallo può adottare. Significa che ha già provato a farvi capire il suo stato emotivo tramite il suo linguaggio, penne arruffate, versi strani, sguardo cattivo. Impariamoci ad osservare il pappagallo prima di disturbarlo, ed allontaniamoci da lui per qualche minuto se vediamo comportamenti strani.
Se il pappagallo morde, chiaramente ci sarà un perchè. Forse è influenzato dall’ambiente, forse un cattivo allevamento a mano ( forse preso troppo tardi dal nido, o è stato passato poco tempo con lui, o ha convissuto con esemplari non allevati a mano ), in ogni caso, se siamo beccati, non facciamo nulla, allontaniamoci per qualche minuto.


Non rimproveriamo/picchiamo il pappagallo in caso di morso. Peggioreremo soltanto il rapporto tra padrone e animale. Incorriamo nel rischio di aumentare le beccate ed il nervosismo del pappagallo.
Preveniamo le beccate. Se vogliamo prenderlo per metterlo in gabbia, vediamo se è disponibile ad essere avvicinato, oppure mettiamo dentro la gabbia qualche leccornia che possa attirarlo e farlo entrare da solo dentro, proviamo a parlarci, attirare la sua attenzione per distoglierlo dalla situazione in cui vuole beccare.
Questi sono piccoli consigli. Riassumento il pappagallo non va disturbato inutilmente, non va stressato, non dobbiamo insegnargli fin da piccolo a morderci le mani, le dita, quando ci prova avviciniamogli degli oggetti e facciamo mordere quelli piuttosto che noi. Non rimproveriamolo assolutamente, non picchiamolo, altrimenti farà di peggio. E soprattutto impariamoci a capirlo tramite i suoi comportamenti che sono i più importanti. Trascorriamo tanto tempo con lui, e teniamolo sempre con noi.
 
secondo me é un abitudine(purtroppo molto comune)...anche io ho due cocorite un pochino aggressive ma non arrivano a fare certe cose...al massimo mi beccano leggermente le dita.se non ti ha dato segnali prima di beccare é un pappagallo tantissimo aggressivo,mi dispiace per la situazione...So solo dirti di continuare a provare con il cibo,e poi metti una foto del gioco che usi per non farti beccare...se continua la situazione utilizza dei guanti.I SEGNALI SE GIOCA O LO FA PERCHÉ É ARRABBIATO:
Differenzia tra un pappagallo giocoso e aggressivo. Un pappagallo giocherellone che morde e viene trattato come ostile perderà la fiducia nel suo proprietario . Può anche diventare aggressivo a causa del cambiamento di atteggiamento.Il pappagallo principalmente becca per due motivi: Perchè è NERVOSO, o per DIFENDERSI.
Il nervosismo può esser dovuto da vari fattori quali solitudine, assenza di giochi nella gabbia, se lo teniamo sempre in casa senza mai metterlo magari in balcone, o se non lo facciamo mai uscire dalla gabbia. Un pappagallo allevato a mano ha bisogno di tante attenzioni, e comunque è normale che nei primi mesi di vita userà molto il becco, sia per giocare che per mordicchiare.

Allora Osserviamo il pappagallo. Quando è fuori e lo vogliamo mettere dentro, quando ci avviciniamo, se il pappagallo è nervoso emetterà strani versi, le penne del capo si arrufferanno, le pupille si allargheranno e stringeranno velocemente. Siamo a rischio beccata, ed ora parleremo dei comportamenti da non adottare in caso di morso:

La beccata è l’ultimo comportamento che il pappagallo può adottare. Significa che ha già provato a farvi capire il suo stato emotivo tramite il suo linguaggio, penne arruffate, versi strani, sguardo cattivo. Impariamoci ad osservare il pappagallo prima di disturbarlo, ed allontaniamoci da lui per qualche minuto se vediamo comportamenti strani.
Se il pappagallo morde, chiaramente ci sarà un perchè. Forse è influenzato dall’ambiente, forse un cattivo allevamento a mano ( forse preso troppo tardi dal nido, o è stato passato poco tempo con lui, o ha convissuto con esemplari non allevati a mano ), in ogni caso, se siamo beccati, non facciamo nulla, allontaniamoci per qualche minuto.


Non rimproveriamo/picchiamo il pappagallo in caso di morso. Peggioreremo soltanto il rapporto tra padrone e animale. Incorriamo nel rischio di aumentare le beccate ed il nervosismo del pappagallo.
Preveniamo le beccate. Se vogliamo prenderlo per metterlo in gabbia, vediamo se è disponibile ad essere avvicinato, oppure mettiamo dentro la gabbia qualche leccornia che possa attirarlo e farlo entrare da solo dentro, proviamo a parlarci, attirare la sua attenzione per distoglierlo dalla situazione in cui vuole beccare.
Questi sono piccoli consigli. Riassumento il pappagallo non va disturbato inutilmente, non va stressato, non dobbiamo insegnargli fin da piccolo a morderci le mani, le dita, quando ci prova avviciniamogli degli oggetti e facciamo mordere quelli piuttosto che noi. Non rimproveriamolo assolutamente, non picchiamolo, altrimenti farà di peggio. E soprattutto impariamoci a capirlo tramite i suoi comportamenti che sono i più importanti. Trascorriamo tanto tempo con lui, e teniamolo sempre con noi.
Allora...un pappagallo che mordicchia non significa assolutamente che sia un soggetto aggressivo. Il problema è che di fondo una beccata fa male a prescindere di come e perché venga data. Inoltre negli uccelli usare il becco è il loro modo di comunicare con noi. Inoltre spero sinceramente non ci siano persone che rimproverando o addirittura picchiando (??!!!) un animale, credano di poterlo educare. Tralasciando il fatto che il picchiare un animale è da denuncia ai termini di Legge.
 
Allora...un pappagallo che mordicchia non significa assolutamente che sia un soggetto aggressivo. Il problema è che di fondo una beccata fa male a prescindere di come e perché venga data. Inoltre negli uccelli usare il becco è il loro modo di comunicare con noi. Inoltre spero sinceramente non ci siano persone che rimproverando o addirittura picchiando (??!!!) un animale, credano di poterlo educare. Tralasciando il fatto che il picchiare un animale è da denuncia ai termini di Legge.
Si,lo so ho fatto una ricerca su google😅comunque non è vero quello che dici te,perché non è normale un pappagallo che becca senza aver motivi,ovvio che è aggressivo se vuole giocare non fa assolutamente così,se mi permetti dire questa cosa…informati un po’ di più prima di parlare perché io ci sono passata con pappagalli aggressivi☺️
 
Si,lo so ho fatto una ricerca su google😅comunque non è vero quello che dici te,perché non è normale un pappagallo che becca senza aver motivi,ovvio che è aggressivo se vuole giocare non fa assolutamente così,se mi permetti dire questa cosa…informati un po’ di più prima di parlare perché io ci sono passata con pappagalli aggressivi☺️
Innanzitutto capire quello che uno sta dicendo e se parlo è perché non solo mi informo prima, ma anche perché allevando pappagalli da più di 20 anni, credo di saperne qualcosa. Ho detto che se un pappagallo becca non significa a prescindere che sia un soggetto aggressivo, cosa che invece è quello che tu affermi. Ad esempio in questa ricerca su Google che evidentemente ti deve essere sfuggita, si dice, testuali parole: "Inoltre, quando un pappagallo becca, significa che lo abbiamo messo in una situazione nella quale sente che è il modo più efficace, o l'unico modo, per farci capire quello che vuole comunicare. Generalmente, prima di beccare un pappagallo segnala, tramite il linguaggio corporeo, che è stressato o a disagio". Ci sono poi anche soggetti aggressivi di natura, ma non sempre è questa la motivazione. Quindi cerchiamo di capire quello che uno sta dicendo senza dare consigli non richiesti a chi manco si conosce. Io non mi permetto di dirti che non capisci o non conosci qualcosa.
 
Innanzitutto capire quello che uno sta dicendo e se parlo è perché non solo mi informo prima, ma anche perché allevando pappagalli da più di 20 anni, credo di saperne qualcosa. Ho detto che se un pappagallo becca non significa a prescindere che sia un soggetto aggressivo, cosa che invece è quello che tu affermi. Ad esempio in questa ricerca su Google che evidentemente ti deve essere sfuggita, si dice, testuali parole: "Inoltre, quando un pappagallo becca, significa che lo abbiamo messo in una situazione nella quale sente che è il modo più efficace, o l'unico modo, per farci capire quello che vuole comunicare. Generalmente, prima di beccare un pappagallo segnala, tramite il linguaggio corporeo, che è stressato o a disagio". Ci sono poi anche soggetti aggressivi di natura, ma non sempre è questa la motivazione. Quindi cerchiamo di capire quello che uno sta dicendo senza dare consigli non richiesti a chi manco si conosce. Io non mi permetto di dirti che non capisci o non conosci qualcosa.
Ok,mi dispiace averti risposto in questo modo appunto volevo modificare il messaggio perché mi ero capita male nel discorso,io comunque ho i pappagalli da 4/5 anni non ricordo di preciso😅(poi è scaduto il timer per modificare il messaggio),non sapevo di aver fatto una ricerca sbagliata pensavo fosse seriamente giusta...chiedo scusa🤷🏻‍♀️🥰
 
Ok,mi dispiace averti risposto in questo modo appunto volevo modificare il messaggio perché mi ero capita male nel discorso,io comunque ho i pappagalli da 4/5 anni non ricordo di preciso😅(poi è scaduto il timer per modificare il messaggio),non sapevo di aver fatto una ricerca sbagliata pensavo fosse seriamente giusta...chiedo scusa🤷🏻‍♀️🥰
Non c'è bisogno di scusarsi, ma di stare attenti a come e a ciò che si scrive. Inoltre è già la seconda volta che dai informazioni per certi aspetti sbagliati dopo aver cercato su Google...(la glicine!). Quindi o cerchi meglio prima di postare o non posti. Certi commenti possono anche essere pericolosi per la salute dei pappagalli. Se non ti avessi corretta, l'utente interessato avrebbe potuto usare un legno tossico pensando fosse sicuro.
 
Non c'è bisogno di scusarsi, ma di stare attenti a come e a ciò che si scrive. Inoltre è già la seconda volta che dai informazioni per certi aspetti sbagliati dopo aver cercato su Google...(la glicine!). Quindi o cerchi meglio prima di postare o non posti. Certi commenti possono anche essere pericolosi per la salute dei pappagalli. Se non ti avessi corretta, l'utente interessato avrebbe potuto usare un legno tossico pensando fosse sicuro.
Ok,hai ragione a volte scrivo cose senza informarmi bene,ma io faccio sempre ricerche su google,anche se su google a volte dicono cavolate sparate all'aria...non era inserita la pianta tossica(glicine)che fa male hai Pappagalli (su google) quindi ho sbagliato io,farò ricerche in cui non dirò cose sbagliate,e da pochi anni che ho dei Pappagalli quindi non so propio tutto,tutto😅.
 
Ok,hai ragione a volte scrivo cose senza informarmi bene,ma io faccio sempre ricerche su google,anche se su google a volte dicono cavolate sparate all'aria...non era inserita la pianta tossica(glicine)che fa male hai Pappagalli (su google) quindi ho sbagliato io,farò ricerche in cui non dirò cose sbagliate,e da pochi anni che ho dei Pappagalli quindi non so propio tutto,tutto😅.
Mi sento di dire una cosa in merito alle ricerche su google o altro..

Sarebbe buona regola intanto dirlo, tipo.. "cercando su google in base alle tue problematiche ho trovato questo".. altrimenti sembra che uno parli per esepienza propria, e questo non è mai positivo in nessun caso.. perchè un conto è parlare di esperienze e ossrvazioni proprie, un altro è parlare con la bocca e la tesa di altri..

Come ha detto giustamente aol65, in certi casi si rischia realmente di fare dei danni.. e anzichè essere utili ci si rendi dannosi..

Scusami ma mi son sentito di dire quanto sopra in quanto in un pò di anni di esperienza non tanto con i pappagalli ma di forum per altri argomenti ne ho viste di cotte e di crude..
 
Ciao, sono passati un po’ di giorni e sto continuando a distrarla con i cibo… ancora niente da fare… non so veramente più cosa fare… l unico momento in cui è tranquilla e non becca esageratamente è quando è fuori dalla gabbia, li sale sul mio dito e sta serena senza beccare…può essere che non la lascio fuori abbastanza?
 
Ciao, sono passati un po’ di giorni e sto continuando a distrarla con i cibo… ancora niente da fare… non so veramente più cosa fare… l unico momento in cui è tranquilla e non becca esageratamente è quando è fuori dalla gabbia, li sale sul mio dito e sta serena senza beccare…può essere che non la lascio fuori abbastanza?
A parer mio la risposta te la sei data da sola..
 
Ciao, sono passati un po’ di giorni e sto continuando a distrarla con i cibo… ancora niente da fare… non so veramente più cosa fare… l unico momento in cui è tranquilla e non becca esageratamente è quando è fuori dalla gabbia, li sale sul mio dito e sta serena senza beccare…può essere che non la lascio fuori abbastanza?
Difficilmente si riesce a modificare il comportamento di una cocorita. Bisognerebbe scoprire innanzitutto cosa la fa "innervosire". Secondo me potrebbe aver bisogno di un compagno.